istruzioni per l’uso - link interni

Vivere Firenze

Come leggere la guida: istruzioni per l’ uso


Sei in: Home page > Come leggere la guida

introduzione | struttura del sito | lettura degli itinerari | legenda dei simboli

Introduzione: la guida cartacea

Nel marzo 2003, il Comune di Firenze pubblica il primo volumetto della guida Vivere Firenze, contenente l’ ITINERARIO 1. La guida, corredata da audiocassetta, viene distribuita gratutitamente nei Punti Informativi Turistici della città.

La pubblicazione fa parte di un più ampio progetto incentrato sull'accoglienza della città di Firenze, e si propone l'intento specifico di rimuovere gli ostacoli fisici e culturali che si oppongono alla fruizione delle opere d’arte da parte delle diverse disabilità, a fronte di un gruppo di clienti fruitori spesso caratterizzato da una particolare sensibilità e capacità di attenzione.

Di seguito riportiamo i due criteri principali utilizzati nella presentazione delle informazioni:

Principi guida degli itinerari turistici

  • ciascun percorso presenta le migliori condizioni possibili di accessibilità, comunicatività e sicurezza d’uso per collegare i capisaldi individuati;
  • tutti i percorsi dipartono da un baricentro, corrispondente a Piazza della Repubblica;
  • ciascun percorso costituisce un circuito ad anello in maniera che il percorso di andata e quello di ritorno non coincidano;
  • ciascun percorso si sviluppa in senso orario.

Indicazione del livello di fruibilità

Il giudizio sintetico è stato così modulato:

- in autonomia;
- con assistenza;
- accompagnatore consigliato;
- accompagnatore indispensabile;
- con difficoltà anche con accompagnatore.

La differenza fra fruibilità "con assistenza" e "con accompagnatore" consiste nel fatto che nel primo caso sono presenti situazioni di criticità circoscritte; nel secondo, condizioni di conflitto diffuse.

Dal punto di vista grafico, la guida ha un formato tripartito: nella colonna centrale sono fornite le informazioni storico-artistiche, in quella di sinistra le informazioni integrative per l’ orientamento e in quella di destra le informazioni relative a fruibilità e servizi.La colonna centrale adotta un font ed un contrasto scritta-fondo idonei alla lettura delle persone ipovedenti.
Le colonne possono essere lette in 'verticale' o in 'orizzontale' partendo dalla colonna centrale e proseguendo, per approfondimenti, in quelle laterali.

La trasposizione sulla rete internet della guida Vivere Firenze, sfrutta la potenzialità dell’ipertesto per riprodurre la triplice lettura delle informazioni, implementando la fruizione on line con la possibilità di scaricare i contenuti in diversi formati, ottimizzati per l'uso differito sui diversi media.

top torna a inizio pagina


Struttura di navigazione nel sito

Il sito si articola in due sezioni principali: gli itinerari turistici e le informazioni a contorno della guida.

Tipologicamente le pagine si compongono una 'barra di navigazione' posta al margine superiore della schermata, un 'intestazione' riportante titolo e sottotitolo identificativo della pagina caricata, un 'corpo contenuto' con le informazioni principali, e un 'piè di pagina' , che contiene il link di rimando a inizio pagina.

I collegamenti alle informazioni generali si trovano racchiusi nella barra di navigazione.

Nelle pagine che presentano gli itinerari turistici, il corpo contenuto è generalmente presentato in due colonne; nella colonna di sinistra un menù verticale contiene i link per navigare all'interno delle informazione turistiche.
La colonna destra assume l’identificativo di 'testo principale'.

La pagina che illustra il Tratto di Itinerario ha un' ulteriore sezione, chiamata 'descrizione' , che racchiude i testi illustrativi.

Tutto le pagine sono sviluppate in (x)html 1.0 con validazione W3C. Struttura e presentazione risultano indipendenti grazie all'utilizzo dei CSS (fogli di stile). Il sito non utilizza tabelle.

Valid XHTML 1.0! Valid CSS!

La barra di navigazione e gli elementi di collegamento principali hanno un’ equivalente tasto di selezione rapida funzionante su tutto il portale.

Le immagini e le fotografie significative utilizzano l'attributo longdesc e sono corredate da un 'd-link', un collegamento che porta alla pagina con la descrizione testuale dell'immagine, identificato dal simbolo [d].

Alcune immagini, come le mappe cartografiche, si adattano automaticamente alla grandezza della schermata video dell'utente.
Questo può comportare su monitor a dimensione superiore ai 600x800 px un fenomeno di "sgranatura" dell'immagine.

top torna a inizio pagina


Lettura degli Itinerari Turistici:

Gli itinerari turistici (attualmente on line il primo e il secondo, di prossima pubblicazione il terzo) sono presentati suddivisi in TRATTI.

La sequenza proposta di lettura delle informazioni turistiche segue l'andamento:
Home page > itinerario > tratto

da cui, per eventuale approfondimento
tratto > album fotografico
tratto > area download

Le descrizioni di ogni tratto sono suddivise in quattro sezioni informative presentate in sequenza nella stessa pagina:

Un sistema di icone è stato usato per evidenziare l'accessibilità o la presenza di servizi nelle informazioni su Orientamento e Fruibilità.
Il testo 'alternativo' corrispondente alle icone, segue una logica testuale equivalente alla legenda grafica .

top torna a inizio pagina